BIOSICUREZZA E SICUREZZA BIOLOGICA – 19 GIUGNO 2023

L’evento è iniziato con il discorso di benvenuto della dott.ssa Cristina Casalone, direttore scientifico dell’ufficio STOR. Ha riassunto brevemente il ruolo e le strategie dello STOR, quindi ha presentato l’argomento del webinar “Biosicurezza e biosicurezza”. Ha illustrato l’importanza e il significato dell’argomento del webinar, in particolare il suo impatto e lo strumento beneficiario per proteggere gli esseri umani, il bestiame e l’ambiente dall’esposizione accidentale o intenzionale a rischi infettivi. Ha sottolineato la necessità di aumentare l’attenzione e la consapevolezza e la collaborazione attiva tra i Paesi del Mediterraneo. Infine, ha espresso la sua gratitudine ai relatori e ha presentato i moderatori, la dott.ssa Silvia Bellini e il dott. Thomas Binz.

Il discorso di benvenuto è stato esteso al segretariato WOAH REMESA della Tunisia, rappresentato dal Dr. Rachid Bouguedour, che ha dato il benvenuto ai partecipanti, ringraziato l’ufficio STOR e i relatori e apprezzato l’argomento del webinar. Ha confermato la necessità di un maggior numero di webinar e di attività per sensibilizzare i colleghi dei Paesi del Mediterraneo e la collaborazione tra di loro.

Il webinar ha visto 6 diversi contributi, presentati dai maggiori esperti del settore: Thomas Binz, Ufficio federale della sanità pubblica – Svizzera; Jennifer Lasley, MPH; Silvia Bellini, IZSLER; Nadia Chérif, INSTM; Daniela Morelli, IZSAM; Domenico Galante, IZSPB.

Circa 160 partecipanti provenienti da tutti i Paesi membri di REMESA hanno partecipato al webinar in modo virtuale.

L’evento si è concluso con i ringraziamenti del Dr. Casalone e del Dr. Rachid ai moderatori, ai relatori e ai partecipanti.

Questo webinar fa parte di un calendario a lungo termine che prevede una serie di eventi formativi programmati nel corso dell’anno, al fine di perseguire l’obiettivo finale dello STOR: rafforzare la rete scientifica REMESA per lo scambio e il collegamento tra i Paesi del Nord Africa, del Medio Oriente e dell’Europa nel bacino del Mediterraneo, per stabilire e condividere linee guida e standard comuni per la prevenzione, il monitoraggio e il controllo dei rischi veterinari emergenti.

Negli ultimi anni, un ampio spettro di agenti patogeni, come batteri, funghi, virus, parassiti o organismi geneticamente modificati, ha destato notevoli preoccupazioni a causa dei loro profondi rischi biologici ed ecologici, oltre ad alcuni che potrebbero essere utilizzati come armi di bioterrorismo. I ricercatori di laboratorio, i lavoratori delle strutture veterinarie, gli operatori sanitari e gli azionisti sono ad alto rischio di esposizione a questi agenti pericolosi.

La biosicurezza e il contenimento degli agenti infettivi sono oggetto di crescente attenzione a causa del potenziale di bioterrorismo e di fuga accidentale di agenti patogeni pandemici, in particolare dopo l’epidemia di Ebola del 2014 e l’ampia documentazione di numerosi casi di infezioni acquisite che hanno causato malattie e mortalità tra gli operatori sanitari umani e animali e i ricercatori.

La biosicurezza è di vitale importanza in quanto è responsabile della protezione dell’uomo, del bestiame, dell’ambiente e dell’acquacoltura dall’esposizione accidentale o intenzionale a patogeni infettivi. I concetti di biosicurezza comprendono numerose misure strategiche che possono sovrapporsi l’una all’altra, ma che hanno lo stesso obiettivo: la manipolazione e il contenimento sicuri di microrganismi infettivi e materiali biologici pericolosi.

L’opinione pubblica mondiale e la comunità scientifica chiedono sempre più spesso una formazione seria dei datori di lavoro e degli azionisti della salute animale e umana.

Inoltre, si chiede di organizzare seminari per far conoscere l’epidemiologia, la patogenicità e la suscettibilità umana delle infezioni acquisite.

Il webinar da noi organizzato rappresenta una grande occasione e opportunità per i partecipanti dei Paesi del Mediterraneo di raccogliere molte informazioni e conoscenze su questo problema. Inoltre, offrirà la possibilità di comunicare direttamente con alcuni dei maggiori esperti mondiali di procedure di biosicurezza e di approcci e raccomandazioni recenti in vari settori come l’allevamento, l’acquacoltura e l’ambiente.

Le presentazioni sono disponibili ai seguenti link:

WELCOME: Rachid Bouguedour, Cristina Casalone

THOMAS BINZ –BIOSAFETY AND BIOSECURITY:
THE INTERNATIONAL EXPERT GROUP OF BIOSAFETY AND BIOSECURITY REGULATORS. PPTX – VIDEO 

JENNIFER LASLEY – SUSTAINABLE NATIONAL VETERINARY LABORATORY NETWORKS FOR IMPROVED
BIOSAFETY AND BIOSECURITY.

SILVIA BELLINI – BIOSECURITY AND WOAH
INTERNATIONAL STANDARDS AS A TOOL FOR DISEASE MANAGEMENT IN LIVESTOCK. PPTX – VIDEO

NADIA CHERIF – NEW ANALYTICAL TOOLS FOR THE QUANTIFICATION OF BIOSECURITY MEASURES AND
RISK PROFILING: CASE STUDY OF MARINE AQUACULTURE IN NORTH AFRICA. PPTX – VIDEO 

DANIELA MORELLI – BIOSECURITY AND BIOSAFETY
IN CASE OF ARBOVIROSIS. PPTX – VIDEO

DOMENICO GALANTE – ENVIRONMENTAL BIOSECURITY: DETECTION OF BACILLUS ANTHRACIS SPORES FROM SOIL AND WATER TO EVALUATE THE LEVEL OF CONTAMINATION. PPTX – VIDEO

Lascia una risposta